Sistemi di misurazione induttivi (sonda)



Sistemi di misurazione induttivi - impiego fino a 800°C; adatti per alluminio, magnesio, piombo, stagno, zinco. Altri metalli non ferrosi a richiesta!

I dispositivi induttivi vengono impiegati per misurare, regolare o controllare i livelli di riempi- mento in forni di fusione o di attesa, recipienti intermedi, tubi di alimentazione e canali di colata. I sistemi di misurazione sono disponibili come versione ad immersione e senza contatto.


   
Sonda continua ad immersione

Le sonde ad immersione Carli Precimeter GmbH sono un prodotto High-Tech.In condizione immersa funzionano in un apposito tubo di protezione a una temperatura di fusione fino a 800°C, perciò possono essere impiegate anche in sistemi chiusi senza raffreddamento esterno.

Le sonde possono essere utilizzate anche in sistemi chiusi grazie ad un adattatore a prova di gas in vendita presso Carli Precimeter GmbH.

Vengono impiegati solo i materiali migliori, la cui lavorazione è accompagnata da un ottimo sistema di controllo qualità. Prima della consegna, ogni sonda viene testata e i risultati vengono documentati.

La "sonda continua ad immersione" è un sistema che - protetto da un tubo - registra l'esatto livello di riempimento nella massa fusa. Le lunghezze standard arrivano ad un metro.Si possono realizzare anche lunghezze maggiori.

Particolari - Figure del prodotto / Caratteristiche tecniche

Sonda continua ad immersione



Sonda continua ad
immersione


Sonda continua ad
immersione con
accessori


Sonda continua ad immersione (doppia)

La sonda continua ad immersione (doppia) è stata sviluppata per poter misurare due livelli sovrapposti (ad es. magnesio/sale, alluminio/sale). Questa applicazione è tipica per l'elettrolisi. Anche la versione ad immersione richiede un apposito tubo di protezione.

Particolari - Figure del prodotto / Caratteristiche tecniche

Sonda continua ad immersione (doppia)






Sonda continua ad
immersione (doppia)


Sonda continua ad immersione (doppia)


Sonda di omogeneitÓ ad immersione

Eseguendo una misurazione comparativa, la sonda di omogeneità ad immersione dovrebbe aiutare i fonditori a realizzare un ottimo rapporto di mescolanza.

In condizione immersa, le sonde funzionano ad una temperatura di fusione fino a 800°C, perciò possono essere utilizzate anche in sistemi chiusi senza raffreddamento esterno. È richiesto un apposito adattatore a tenuta.


Particolari - Figure del prodotto / Caratteristiche tecniche

Sonda di omogeneitÓ ad immersione





Sonda di omogeneità ad immersione


Misurazione
dell'omogeneità

Sonda di misura del livello di riempimento (senza contatto)

Le sonde senza contatto sono state concepite per campi di misure minimi. Il campo di misura è in funzione del diametro della sonda. Ad esempio con la sonda standard (diametro 115 mm) si ottiene un campo di 100 mm.

Un grande vantaggio consiste nell'esercizio senza contatto con la massa fusa. La sonda non dov- rebbe venire a contatto diretto con il metallo liquido. Nei casi d'impiego estremi in cui non si possono escludere spruzzi violenti, si consiglia di proteggere la sonda con una vernice o una calotta in monalite.

Le sonde possono essere impiegate fino a 800°C e utilizzate anche in sistemi chiusi senza raffred- damento esterno. Tuttavia non dovrebbero venire a contatto con fuoco non schermato, ad es. bruciatori, perché si può superare facilmente la temperatura d'esercizio della sonda.


Particolari - Figure del prodotto / Caratteristiche tecniche

Sonda di misura del livello di riempimento (senza contatto)

 






Sonda di misura del livello di riempimento (senza contatto)


Sonda di misura del livello di riempimento senza contatto con calotta di protezione

Sonda anulare (leggera)

La versione leggera della sonda anulare è stata sviluppata per misurare il metallo liquido all'interno di un tubo di alimentazione in ceramica durante la fusione a bassa pressione.

La sonda anulare viene spinta sopra il tubo di alimentazione, così - quando la massa fusa sale - il processo d'iniezione può essere avviato partendo da un punto di riferimento regolato in precedenza.


Particolari - Figure del prodotto / Caratteristiche tecniche

Sonda anulare (leggera)



Sonda anulare (leggera)


Sonda anulare
(leggera)
Sonda anulare (pesante)

La versione pesante della sonda anulare sosti- tuisce il collegamento fra forno di attesa e conchi- glia durante la colata a bassa pressione. Durante il processo di fusione il metallo liquido sale oltre il tubo di alimentazione sin in prossimità della sonda anulare.

Il processo di fusione può essere avviato partendo da un punto di riferimento regolato in precedenza.


Particolari - Figure del prodotto / Caratteristiche tecniche

Sonda anulare (pesante)


Sonda anulare (pesante)


Colata a bassa pressione
Sonda di prossimitÓ (cucchiaio)

Questa versione viene impiegata sui robot a cuc- chiaio che nei forni di attesa o crogioli prelevano automaticamente il metallo fuso.

Vantaggi:
• nessun contatto con la massa fusa
• nessuna aderenza di ossido
• nessuna corrosione
• posizionamento esatto sul punto di riferimento

Particolari - Figure del prodotto / Caratteristiche tecniche
Sonda di prossimitÓ (cucchiaio)


Sonda di prossimità
(cucchiaio)




Automazione del
cucchiaione di colata

Interruttore per alte temperature HTS 500

L'interruttore per alte temperatura HTS 500 è un sensore di prossimità induttivo realizzato per monitorare il livello dei metalli non ferrosi fino ad una temperatura di fusione di 500°C.

L'interruttore HTS 500 offre i seguenti vantaggi:

• sistema a sonda con apparecchio di misura
elettronico integrato
• impiego immediato senza calibratura
supplementare
• semplice posizionamento del sensore grazie alla
regolazione in altezza meccanica
• ottimale precisione di misurazione senza cottura
di ossidi

Particolari - Figure del prodotto / Caratteristiche tecniche

Interruttore per alte temperature HTS 500
Misurazione nei campi ad alte temperature


Sonda medidora de
nivel HTS 500


Sonda medidora
de nivel HTS 500